.
Annunci online

LaBruNa
La alegrìa de vivir


Diario


31 agosto 2007

AL MERCATO...FOLKLORE E SLANG!

Carissimi!!! eccomi di nuovo qui!
manca poco al mio rientro a scuola (il 3 Settembre si ricomincia!) e mi godo le ultime giornate in piena libertà!
E così in questi giorni, ho pensato bene di bighellonare per i mercati rionali della mia città! Al di là del caldo torrido e delle signore che inevitabilmente si fanno gentilmente strada a strattoni fra la folla, fra le immancabili carrozzine e bancarelle, il mercato è sempre un mix folkloristico di colori, odori, sapori e..."slang" dei vari venditori che si servono di un repertorio collaudato di urli, gesti, espressioni mimico-facciali e vari richiami per attirare l'attenzione del compratore!!!
Non so da voi, ma a Bari e dintorni accade che, se il compratore si avvicina alla bancarella, l'abile venditore inizia a esibirsi in una serie di gorgheggi nel tentativo di riuscire a piazzare la sua mercanzia.
Ad ognuno il suo "slang", ad ognuno i suoi escamotage, conditi con il dialetto barese! Accade allora che se ti avvicini alla bancarella del pesce il venditore ti gridi: "Giovane!!! La rasch, com la vuè la fasce!!!" ("Ragazzo, la razza come la vuoi la fai", o per meglio dire: appena la acquisti la puoi cucinare come vuoi!) oppure "Quanta robba bell...s' maang...s'maang!!!" ("Quanta mercanzia bella , gustosa...si mangia!!!) o ancora "Giovane!!!...E' kmnzat u baccalààààààààà!!!!". La traduzione precisa sarebbe:
"Ragazzo...è iniziato il baccalà!" intendendo dire che è il periodo migliore per assaggiare il suddetto prelibato pesce!
I venditori baresi iniziano spesso le loro frasi con "Giovane" per attirare l'attenzione e, qualche volta utilizzano il termine, indipendentemente dal sesso e dall'età del compratore!
Si usa così!
Mi è capitato di far notare ad un venditore di frutta che era inutile urlarmi "Giovane"...e lui mi ha risposto:
"La bella fatt! l' wè accattè l' mel?"
ossia "La bella fatta, vorresti acquistare le mele? Per "bellafatt" intendeva utilizzare l'espressione "bellezza"!
Oltre agli urli i venditori attirano l'attenzione attraverso una serie di cartelli: pezzetti di cartone scritti a mano con il gesso che indicano il tipo di mercanzia ed il prezzo.
Se per caso vi capita di trovarvi al mercato barese di Via Nicolai o di via Montegrappa (farete una esperienza indimenticabile!!!), fra le bancarelle di frutta e verdura, sappiate che se leggerete o sentirete il termine 
"Ciopoddi" o "Cpodd",si intendono le cipolle, con il termine "Accio" si vende il sedano, per "Scarcioff" i carciofi, "l' bastnac",
le carote e così via...il tutto condito con gli "sfotto" fra una bancarella e l'altra che i venditori si restituiscono a vicenda per farsi (s)leale concorrenza! E vi assicuro, il tutto è uno spettacolo davvero divertente!!!
Il mercato offre sempre uno spaccato della vita di una città e spesso le espressioni, il linguaggio e i gesti di questi venditori fanno sorridere ma hanno un grande pregio: l'autenticità...merce sempre più rara nella nostra società!!!
Vorrei a tal proposito segnalarvi il sito
www.potanogiollo.it ,(le foto inserite sono tratte proprio da lì!) sito in cui uno studente universitario fuori sede, ha raccolto un insieme di immagini, testimonianze di quello che è appunto definito lo slang del mercato barese! vi farà sorridere e ridere per le foto dei cartelli dei vari venditori, simpatici "scrittori ambulanti" e, in più ci sono una serie di foto con vari "sproloqui" di natura linguistica e tanto altro ancora!
Vi abbraccio tutti e vi auguro un dolce fine settimana!!!
A presto!
BeSos
LaBruNa

                                            La bancarella dei "potani giolli" (ai tempi della lira!!!)






permalink | inviato da LaBruNa il 31/8/2007 alle 14:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (108) | Versione per la stampa


23 agosto 2007

FINITE LE FERIE (O QUASI)...SONO TORNATA!!!!



CIAO A TUTTI!!!! SONO TORNATA!!!!!!

Carissimi Amici e carissime Amiche del Cannocchio!!!
Come state tutti quanti???? Passate bene le ferie??? Spero proprio che le vostre vacanze siano state indimenticabili!!!
Innanzitutto:GRAZIE
a tutti coloro che sono passati per un saluto anche se ero assete!!! Siete stati carinissimi!!! Grazie per il vostro affetto!!!Finalmente torno a scrivere e ad occuparmi di questo mio blog!!! Sono ancora in ferie…torno a lavoro il 3 settembre, quindi mi godo l’ultima settimana e mezzo che mi resta prima del “grande ritorno”!
Volete sapere che cosa ho combinato in tutto questo tempo???
Allora…tanto mare e tanto sole in questi due mesi…Sono stata in Calabria ed è stata una bella vacanza, in villaggio turistico (in tanti anni di vacanze è stata la mia prima esperienza in villaggio!) quindi sole, mare, relax e…divertimento! E poi…ancora tanto mare qui in Puglia!!! Il leit motiv di queste mie vacanze è stato uno solo: RELAX!
Dopotutto il termine vacanza deriva dal latino “vacatio”, e indica un vuoto, ossia assenza di quello che di solito facciamo e che ci occupa la vita quotidiana: quindi per me “vacanza”, è fare il contrario di ciò che di solito devo fare! Senza orari, senza impegni…facendo cose semplici come leggere un libro in spiaggia o scambiare due chiacchiere col “vicino di ombrellone”, passare serate piacevoli con gli amici, facendo discorsi futili e senza pretese, ridendo, scherzando, mentre si passeggia per le stradine della città vecchia, incontrando gente, per il puro piacere di stare in compagnia…per il puro piacere di ritrovare se stessi!
Ora sono piuttosto abbronzata e riposata! Per il resto…nessuna rilevante novità! Sono sempre la stessa… “La” BruNa che conoscete e che è tornata ad assillarvi e a scrivere sui vostri blog!!!E voi??? Che mi raccontate??? Sono curiosa e voglio sapere che cosa avete combinato, come vi siete divertiti o riposati, in quali posti esotici avete trascorso le vostre vacanza o semplicemente cosa avete fatto di bello in questo tempo!!!
La prossima volta cercherò di “postare” qualche foto delle mie vacanze...ora però passo direttamente ai saluti…arrivo da Voi!!!
Besitos!!!
LaBruNa




permalink | inviato da LaBruNa il 23/8/2007 alle 11:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (68) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE




Benvenuti nel mio blog!!!

Leoblog
DolceStefy
ilblogdiAndrea
Monica
Lilacat
Divano
Rebelangel
Ale
e=mc2
Tubetto & Bokkaglio
Ombra
blog news
sono-solo-io
Valigetta
Lidia
clousetome
Stefania75
Marya
Santiago
Claudio
BBmount
Vedere Oltre
Max
heavenonearth
Ninetta
desperate_librarian
Unpostonelmondo
Fortezzabastiani
Vitachiara
Arma virumque cano
Aira
Manovella
Cavaliere errante
Visionidiblimunda
Bombardamenti
Notebianche
Deandreando
Aluccia
Trillo52
Tripping


Questo blog è online dal 29 Gennaio 2007

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


"Conosci te stesso"
"ghothi sauton"

"L'anima ci ordina
di conoscere
chi ci ammonisce
conosci te stesso"
 Socrate

"Noli foras ire, in te ipsum redi,
 in interiore homine habitat veritas"

(Non uscire fuori, rientra in te stesso:
nell'uomo interiore abita la verità
).
S.Agostino


"La vita non è quella che si è vissuta,
ma quella che si ricorda
e come la si ricorda per raccontarla"
Vivir para contarla - Gabriel García Márquez


             

Sto leggendo...
- Partire, tornare - Franco Ferrotti 
- Nuda & cruda -  Stephanie Klein
- Le vostre zone erronee - Wayne W. Dyer

Alcuni fra i miei preferiti...
 (letti, amati...da rileggere)

- Il Profeta - K.GIbran
- L'Alchimista - Paulo Coelho
- Il Piccolo Principe - Saint-Exupéry
- Siddharta - Hermann Hesse
- Narciso e Boccadoro - Hermann Hesse
- Cent'anni di solitudine - Gabriel Garcìa Màrquez
- L'amore ai tempi del colera - G.G.Màrquez
- Poesie d'amore - Nazim Hikmet
- I versi del Capitano - P.Neruda
- Poesie - P.Neruda
- La voce a te dovuta - Salinas
- Il poeta è un fingitore - Fernando Pessoa
- Le mille e una notte - Autori arabi
- Amleto - W. Shakespeare
-  Romeo e Giulietta - W. Shakespeare
- Avere o essere - Erich Fromm
- Psicopatologia della vita quotidiana - S. Frued
- Le affinità elettive - W. Goethe
- Cime Tempestose -  Emily Brontë
- Il diavolo in corpo - Radiguet
- Doctor Faust - Thomas Mann
- Morte a Venezia - Thomas Mann
- Il ritratto di Dorian Gray - O. Wilde
- Mozart - W. Hildesheimer
- Fryderyk Chopin - I. Valletta
- L'inverno a Lisbona - A. Munuz Molina
- La piccola ombra - Banana Yoshimoto
- Va dove di porta il cuore - S. Tamarro
- Rispondimi - S. Tamarro




I miei fumetti:




Corto Maltese...UN MITO!



Dylan Dog...L'indagatore dell'incubo!

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

              ...LA MIA CITTA'...




















CERCA