.
Annunci online

LaBruNa
La alegrìa de vivir


Diario


31 agosto 2007

AL MERCATO...FOLKLORE E SLANG!

Carissimi!!! eccomi di nuovo qui!
manca poco al mio rientro a scuola (il 3 Settembre si ricomincia!) e mi godo le ultime giornate in piena libertà!
E così in questi giorni, ho pensato bene di bighellonare per i mercati rionali della mia città! Al di là del caldo torrido e delle signore che inevitabilmente si fanno gentilmente strada a strattoni fra la folla, fra le immancabili carrozzine e bancarelle, il mercato è sempre un mix folkloristico di colori, odori, sapori e..."slang" dei vari venditori che si servono di un repertorio collaudato di urli, gesti, espressioni mimico-facciali e vari richiami per attirare l'attenzione del compratore!!!
Non so da voi, ma a Bari e dintorni accade che, se il compratore si avvicina alla bancarella, l'abile venditore inizia a esibirsi in una serie di gorgheggi nel tentativo di riuscire a piazzare la sua mercanzia.
Ad ognuno il suo "slang", ad ognuno i suoi escamotage, conditi con il dialetto barese! Accade allora che se ti avvicini alla bancarella del pesce il venditore ti gridi: "Giovane!!! La rasch, com la vuè la fasce!!!" ("Ragazzo, la razza come la vuoi la fai", o per meglio dire: appena la acquisti la puoi cucinare come vuoi!) oppure "Quanta robba bell...s' maang...s'maang!!!" ("Quanta mercanzia bella , gustosa...si mangia!!!) o ancora "Giovane!!!...E' kmnzat u baccalààààààààà!!!!". La traduzione precisa sarebbe:
"Ragazzo...è iniziato il baccalà!" intendendo dire che è il periodo migliore per assaggiare il suddetto prelibato pesce!
I venditori baresi iniziano spesso le loro frasi con "Giovane" per attirare l'attenzione e, qualche volta utilizzano il termine, indipendentemente dal sesso e dall'età del compratore!
Si usa così!
Mi è capitato di far notare ad un venditore di frutta che era inutile urlarmi "Giovane"...e lui mi ha risposto:
"La bella fatt! l' wè accattè l' mel?"
ossia "La bella fatta, vorresti acquistare le mele? Per "bellafatt" intendeva utilizzare l'espressione "bellezza"!
Oltre agli urli i venditori attirano l'attenzione attraverso una serie di cartelli: pezzetti di cartone scritti a mano con il gesso che indicano il tipo di mercanzia ed il prezzo.
Se per caso vi capita di trovarvi al mercato barese di Via Nicolai o di via Montegrappa (farete una esperienza indimenticabile!!!), fra le bancarelle di frutta e verdura, sappiate che se leggerete o sentirete il termine 
"Ciopoddi" o "Cpodd",si intendono le cipolle, con il termine "Accio" si vende il sedano, per "Scarcioff" i carciofi, "l' bastnac",
le carote e così via...il tutto condito con gli "sfotto" fra una bancarella e l'altra che i venditori si restituiscono a vicenda per farsi (s)leale concorrenza! E vi assicuro, il tutto è uno spettacolo davvero divertente!!!
Il mercato offre sempre uno spaccato della vita di una città e spesso le espressioni, il linguaggio e i gesti di questi venditori fanno sorridere ma hanno un grande pregio: l'autenticità...merce sempre più rara nella nostra società!!!
Vorrei a tal proposito segnalarvi il sito
www.potanogiollo.it ,(le foto inserite sono tratte proprio da lì!) sito in cui uno studente universitario fuori sede, ha raccolto un insieme di immagini, testimonianze di quello che è appunto definito lo slang del mercato barese! vi farà sorridere e ridere per le foto dei cartelli dei vari venditori, simpatici "scrittori ambulanti" e, in più ci sono una serie di foto con vari "sproloqui" di natura linguistica e tanto altro ancora!
Vi abbraccio tutti e vi auguro un dolce fine settimana!!!
A presto!
BeSos
LaBruNa

                                            La bancarella dei "potani giolli" (ai tempi della lira!!!)






permalink | inviato da LaBruNa il 31/8/2007 alle 14:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (108) | Versione per la stampa


23 agosto 2007

FINITE LE FERIE (O QUASI)...SONO TORNATA!!!!



CIAO A TUTTI!!!! SONO TORNATA!!!!!!

Carissimi Amici e carissime Amiche del Cannocchio!!!
Come state tutti quanti???? Passate bene le ferie??? Spero proprio che le vostre vacanze siano state indimenticabili!!!
Innanzitutto:GRAZIE
a tutti coloro che sono passati per un saluto anche se ero assete!!! Siete stati carinissimi!!! Grazie per il vostro affetto!!!Finalmente torno a scrivere e ad occuparmi di questo mio blog!!! Sono ancora in ferie…torno a lavoro il 3 settembre, quindi mi godo l’ultima settimana e mezzo che mi resta prima del “grande ritorno”!
Volete sapere che cosa ho combinato in tutto questo tempo???
Allora…tanto mare e tanto sole in questi due mesi…Sono stata in Calabria ed è stata una bella vacanza, in villaggio turistico (in tanti anni di vacanze è stata la mia prima esperienza in villaggio!) quindi sole, mare, relax e…divertimento! E poi…ancora tanto mare qui in Puglia!!! Il leit motiv di queste mie vacanze è stato uno solo: RELAX!
Dopotutto il termine vacanza deriva dal latino “vacatio”, e indica un vuoto, ossia assenza di quello che di solito facciamo e che ci occupa la vita quotidiana: quindi per me “vacanza”, è fare il contrario di ciò che di solito devo fare! Senza orari, senza impegni…facendo cose semplici come leggere un libro in spiaggia o scambiare due chiacchiere col “vicino di ombrellone”, passare serate piacevoli con gli amici, facendo discorsi futili e senza pretese, ridendo, scherzando, mentre si passeggia per le stradine della città vecchia, incontrando gente, per il puro piacere di stare in compagnia…per il puro piacere di ritrovare se stessi!
Ora sono piuttosto abbronzata e riposata! Per il resto…nessuna rilevante novità! Sono sempre la stessa… “La” BruNa che conoscete e che è tornata ad assillarvi e a scrivere sui vostri blog!!!E voi??? Che mi raccontate??? Sono curiosa e voglio sapere che cosa avete combinato, come vi siete divertiti o riposati, in quali posti esotici avete trascorso le vostre vacanza o semplicemente cosa avete fatto di bello in questo tempo!!!
La prossima volta cercherò di “postare” qualche foto delle mie vacanze...ora però passo direttamente ai saluti…arrivo da Voi!!!
Besitos!!!
LaBruNa




permalink | inviato da LaBruNa il 23/8/2007 alle 11:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (68) | Versione per la stampa


4 luglio 2007

SONO IN FERIE!!!! (ALMENO CREDO!!!)

 


BUONASERA A TUTTI!!! ECCOMI!!! Come state??? spero bene!!!
Lo so! anche questa volta sono sparita ( perdonatemi!!!) per un po' ma diciamo che il micio qui in foto esprime un po' la mia idea di relax perchè...FINALMENTE SONO IN FERIEEEE!!!!
Si, avete capito bene! sono in ferie...o almeno così dicono!!!
Gli ultimi giorni a scuola sono stati “giorni di fuoco"!!! e non parlo solo delle temperature “caraibiche” di fine giugno, ma del clima “rovente” che ho respirato a lavoro in quest’ultimo periodo! La fine di un anno scolastico è almeno nel mio circolo, costellata da imprevisti, rogne da sbrigare all’ultimo minuto e da…litigi e discussioni inutili! Da insegnante ed educatrice nella scuola dell'infanzia, ho sempre pensato che i bambini, debbano sempre essere il primo pensiero di un docente ma, con grande amarezza constato sempre che non per tutti è così! Nel mio lavoro ci metto pazienza, correttezza, professionalità, ma sembra che questo indispettisca certe colleghe le quali pensano che alla fin fine il mio stipendio continua ad essere sempre lo stesso e tutti gli sforzi per migliorare se stessi e la propria didattica sono inutili perchè come mi è stato detto “nessuno avrà una medaglia!”
Tutto ciò è stato espresso nell’ultimo “scontro finale” del collegio docenti!!!
E vabbè…io me ne infischio e continuo a pensarla allo stesso modo! Credevo ormai di aver concluso l’anno scolastico e, consegnato il registro, le valutazioni degli alunni uscenti e stampati i chilometrici ordini di materiali didattici e di consumo, pensavo: “E’ fatta! Non mi resta che pensare alle sospirate vacanze e…guarire dalla gastrite!!!”e mi accingevo a scrivere la mia domanda di ferie quando…il Comune ha deciso di revocare le ferie a tutti noi insegnanti della scuola dell’infanzia comunale!!! NOOOOO!!!! Ferie revocate per la prima metà di Luglio…e tutto ciò perché obbligatoriamente si richiede la partecipazione all’ennesimo corso di aggiornamento!!! Ebbene, in questi giorni ho frequentato questo terribile corso di Legislazione scolastica di una noia mortale!!! In compenso ho terminato prima delle mie colleghe (per fortuna ero una delle prime nell’elenco dei partecipanti!!!) e stamattina finalmente ho pensato: è finita!!! Non ci posso credere…è ora di concedersi un po’ di meritato riposo!!!!

Vi abbraccio tutti!!!
In questi giorni, almeno prima della mia partenza per le vacanze, verrò a salutarvi e a ringraziarvi dei vostri commenti!!!! Vi voglio un gran bene!!!
A presto!!!
Besos…
LaBruNa




permalink | inviato da LaBruNa il 4/7/2007 alle 21:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (95) | Versione per la stampa


16 giugno 2007

...AL TRAMONTO...


Abbiamo perso...

Abbiamo perso anche questo crepuscolo.
Nessuno ci ha visto stasera mano nella mano
mentre la notte azzurra cadeva sul mondo.

Ho visto dalla mia finestra
la festa del tramonto sui monti lontani.
A volte, come una moneta
mi si accendeva un pezzo di sole tra le mani.
Io ti ricordavo con l'anima oppressa
da quella tristezza che tu mi conosci.

Dove eri allora?
Tra quali genti?
Dicendo quali parole?
Perchè mi investirà tutto l'amore di colpo
quando mi sento triste e ti sento lontana?

E' caduto il libro che sempre si prende al crepuscolo
e come cane ferito il mantello mi si è accucciato tra i piedi.

Sempre, sempre ti allontani la sera
e vai dove il crepuscolo corre cancellando statue.


da "Venti poesie d'amore e una canzone disperata"
Pablo Neruda

Nella calda luce di un tramonto dorato, rileggevo questa poesia di Neruda...è una lirica che mi piace tantissimo...la musicalità del verso, quel sottile velo di malinconia ...è bella, è struggente.
Neruda usa un tono tenero e sincero...è la poesia del ricordo, della dolcezza e nello stesso tempo della passione!
Questa poesia un po' mi assomiglia (se in una poesia ci si può identificare!) e un po' rappresenta il mio stato d'animo in questo momento...vorrei dedicarla, ma non posso...e anch'io come Pablo trovo conforto in un tramonto e in un ricordo!
"Può la poesia servire ai nostri simili?" questo si chiedeva Neruda...ed io mi chiedo: come si può vivere senza poesia se la poesia è già in noi?
Nell'augurarvi di cuore uno splendido fine settimana, condivido questo pensiero serale con Voi: lasciatevi cullare anche voi dalla dolcezza di questi versi...fa bene al cuore!

Un abbraccio e buon fine settimana!
Besos...
LaVosTraBruNa




permalink | inviato da LaBruNa il 16/6/2007 alle 19:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (118) | Versione per la stampa


4 giugno 2007

UN MAESTRO SPECIALE: MIO PADRE!!!



Carissimi....

ECCOMI!!! ECCOMI ANCORA QUI FRA VOI E CON VOI!!!!
Come state tutti? Non chiamatemi "sentimentale"ma, vi dico...mi siete mancati, e mi è mancato questo mio spazio, questo mio angolo di quotidiana riflessione, di poesia ma soprattutto di dialogo, scambio, incontro, confronto e comunicazione con tutti voi!!!
E qui torno sempre per aprire il mio cuore...per parlarvi come farei con gli amici più cari...spesso lo faccio con una poesia o con una immagine...oggi lo farò con le mie parole più sincere...
Un periodo di tanti impegni e, vi confesso,  piccole e grandi preoccupazioni in cui il tempo è volato e i giorni sono passati velocemente...ci sono stati in questi giorni momenti da dimenticare, momenti di tristezza o delusione (quelli ci sono sempre e nessuno di noi, aimè, ne è immune!!!) piccole preoccupazioni ( SIGH!!! ho scoperto di avere la gastrite!!!!) ma anche momenti indimenticabili, giornate speciali che rimarranno nella mia memoria e nel mio cuore per sempre!
Oggi non parlerò di "amori" e di "licantropi" (eheh!!!)...oggi voglio dedicare questo post ad una persona speciale,una persona importante nella mia vita, un uomo unico...MIO PADRE!



Mio padre è un Maestro, un maestro di scuola elementare. Mio padre questo mese andrà in pensione, dopo 35 anni di servizio, dopo 35 anni di dedizione, di passione, di professionalità, di impegno e di amore per il suo lavoro!

Le sue colleghe mi avevano già contattata a febbraio per organizzare insieme una "festa a sorpresa" per il suo pensionamento! Conoscendo bene mio padre, un uomo semplice che non ama mettersi al centro dell'attenzione, sapevamo tutti che non voleva assolutamente feste con spreco inutile di soldi, feste che come lui dice finiscono "a tarallucci e vino" e lasciano solo vuoti ricordi!
Voleva salutare tutti, colleghi e genitori, andandosene in punta di piedi e con meno rumore possibile! Ma credetemi lui è un "pilastro" della scuola in cui ha educato e insegnato per tanti anni sempre con la stessa passione e lo stesso impegno immutato negli anni, per il suo lavoro e per i bambini! E infatti sono stati proprio questi ultimi gli artefici principali di una incredibile festa a sorpresa i cui preparativi hanno richiesto  mesi di lavoro per interviste divertenti e filmati sulla vita professionale e familiare del loro insegnante! e poi...piccole e affettuose dediche e poesie che i bambini hanno scritto e raccolto in piccoli libri, in quaderni che hanno regalato al loro amato maestro!

Poche sere fa, al grido di "Sorpresa!!!" mio padre è stato accolto nel salone della sua scuola dai suo 46 alunni (due quinte elementari), dai genitori commossi, dalle colleghe, dal Dirigente anche lui commosso...dalla sua famiglia! Non ho mai visto mio padre così commosso, così incredulo di fronte a una manifenstazione così sincera di affetto, di gratitudine per il lavoro svolto, per il cammino concluso nel quale ha dato davvero se stesso, nel quale è stato un piccolo ma grande Maestro di una piccola scuola di provincia!

Vorrei farvi leggere solo un pensiero che questi bambini hanno scritto e dedicato a mio padre, il loro maestro:

"...Per noi sei stato: un Maestro, un secondo padre, un amico con cui confidarsi, un fratello, un nonno, un "aggiusta guai", un poeta...
Tutti noi avremo nel nostro cuore un segno indelebile del suo essere. Passeranno giorni, mesi, anni, stagioni, ne conosceremo tanti di insegnanti, ma la sua voce e la sua dolcezza, risuoneranno sempre nella nostra mente e nelle nostre orecchie.
Insegnare non significa solo trasmettere un concetto, un verbo, un soggetto o altro, ma significa dare un senso e questo tu sei riuscito a farlo.
Maestri come te non ci sono e non ci saranno più, e per questo ti porteremo sempre nel nostro cuore..."

Gli alunni della 5a A e 5a B

 

Vi abbraccio tutti e vi auguro uno splendido inizio settimana!!!

Grazie del vostro affetto e dei vostri commenti!

Besos…

LaBruNa

 




permalink | inviato da il 4/6/2007 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (103) | Versione per la stampa


18 maggio 2007

...AL CONFINE DELLA LUNA...




LICANTROPIA

In qualche luogo i sogni diventeranno realtà.
C'è un lago solitario
illuminato dalla luna per me e per te

come nessuno per noi soli.

Lì la scura bianca vela spiegata

in un vago vento non sentito

guiderà la nostra vita-sonno

laddove le acque si fondono

in un lido di neri alberi,

dove boschi sconosciuti vanno incontro

al desiderio del lago di essere di più,

e rendono il sogno completo.

Lì ci nasconderemo e svaniremo,
tutti vanamente al confine della luna,
sentendo che ciò di cui siamo fatti
è stato qualche volta musicale.

Fernando Pessoa (1888 - 1935)


"...Ti attenderò ancora...al confine della Luna..."

Non commenterò questa meravigliosa poesia che mi è particolarmente cara, so che non avrei le giuste parole!
La dedico all'unica persona a cui potrei dedicarla: non so come Tu riesca ad essere così speciale...anche se maledettamente e irrimediabilmente irragiungibile!
...Ma lascia che io viva la mia "licantropia"...

A tutti Voi cari Amici...l'augurio di un meraviglioso fine settimana!!!
Vi abbraccio!
Besos...
LaBruNa





permalink | inviato da il 18/5/2007 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (141) | Versione per la stampa


11 maggio 2007

L'AUDACIA DI ESSERE SE' STESSI...



“C’è una verità elementare,
la cui ignoranza uccide
innumerevoli idee e splendidi piani:
nel momento in cui uno
si impegna a fondo, anche la Provvidenza
allora si muove.
Infinite cose accadono per aiutarlo,
cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute…
Qualunque cosa tu possa pensare di fare
o sognare di poter fare incominciala.
L’audacia ha in sé genio, potere e magia.
Incomincia adesso.”

 W.Goethe

 

Cari Amici…rieccomi! SCUSATEMI!!! In realtà mi piacerebbe poter aggiornare più spesso il mio blog e passare più tempo con Voi, ma gli impegni non sempre piacevoli in questo momento non me lo permettono!!!

Sono anche in un periodo della mia vita non facile in cui devo prendere decisioni importanti per il mio futuro personale e lavorativo…decisioni che comporteranno cambiamenti che avverto però necessari!!!

Non a caso questo post si apre con questa splendida frase…perché per troppo tempo ho dimenticato che spesso basta poco, basta volerle davvero le cose per realizzarle!!!

E dovete sapere che LaBruNa che voi tutti conoscete è una persona con molta grinta, gioia di vivere, testarda e ribelle, che dice sempre ciò che pensa sinceramente, anche se paga a caro prezzo questa sua sincerità!

In questi giorni mi sono interrogata spesso sulla "scomodità"del mio carattere: spesso sarebbe più comodo tacere che parlare…più facile soprassedere…più semplice rassegnarsi e dire: “Così va il mondo” ma siamo noi gli artefici del nostro destino! In questi giorni ero delusa, “amareggiata” è il termine più giusto direi…ma poi ho capito…ho capito che c’è gente pronta a smontarti, a umiliarti, solo per il gusto di farlo, solo perché “comanda”, perché esercita il suo “potere” in modo stupido e ridicolo! E avere un “capo” così, che ritiene di aver “sempre” ragione anche quando ha torto marcio…rischia di “avvelenarti”! Ma ho deciso di non farmi “avvelenare” e di non farmi “imbastardire” dal sistema…ma di agire! Non voglio dilungarmi e annoiarvi…ed è inutile che entri nei dettagli poiché la persona di cui parlo non merita questa importanza!!! Anche se a pensarci bene, in realtà dovrei ringraziare il mio “capo” perché nonostante mi metta i bastoni fra le ruote con il suo atteggiamento, non ha fatto altro che incoraggiare il mio impegno costante nel mio lavoro, nella ricerca e nella didattica!!!)

Importante è ora realizzare un mio sogno, un mio progetto…di cui vi racconterò meglio in futuro!!! A tutti voi lascio le parole di Goethe e…non lasciatevi MAI e POI MAI smontare da gente presuntuosa e di “potere”!!! qualsiasi cosa facciate…CREDETECI!!!

UN ABBRACCIO FORTISSIMO!!!!

UN BACIO E BUON WEEK END!!!!

LaBruNa

 




permalink | inviato da il 11/5/2007 alle 22:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (115) | Versione per la stampa


1 maggio 2007

...COME IL SOLE ALL'IMPROVVISO...



Nel mondo io camminero'
tanto che poi
i piedi mi faranno male,
io camminero'
un'altra volta.

E a tutti io domandero'
finche' risposte
non ce ne saranno piu'
io domandero'
un'altra volta.

“Come il sole all’improvviso”

Zucchero

  

Carissimi Amici…eccomi finalmente!!!! Sono tornata!!!!

Scusate l’assenza FORZATA dovuta a mancanza di tempo e a tanti impegni che mi hanno tenuta lontana dal blog!!!! E IL “MAESTRO” (e non solo!!!) PERDONI L’ALLIEVA-MAESTRA!!!!  ;-)

Comunque…apro il post con l’incipit di questa bella canzone di Zucchero che un po’ rappresenta il mio stato d’animo in questo momento (anche se spesso mi sento così!): sono alla ricerca di risposte, di Verità!!! Ed ecco la provocazione: il fatto è che sono una infaticabile rompiscatole che chiede quando non conosce, che pone domande, che ha come unico “maestro di vita” il dubbio!!!

E ragiono…ragiono…spesso mi sento dire: “BruNa, tu pensi troppo!!!” Si è vero…penso e non mi stanco mai di pensare, di chiedere, di spiegarmi, di cercare la Verità…anche la più banale!!!

E in un mondo in cui è più facile fuggire alle domande piuttosto che dare risposte, per gli altri a volte rappresento un problema, una seccatura! PERCHE’???
Perchè non posso semplicemente sapere se chiedo, perché? Sento che la gente è diventata più superficiale e vuota...possibile che abbiamo perso l’uso della ragione?Non si ha più curiosità di nulla, si danno troppe cose per scontate…ma io non mi sento “scontata”!!! La ricerca di risposte costa fatica, “pensare “significa anche inciampare nel dubbio…la verità spesso costa lo sforzo costante della ricerca…ma se la trovi spesso ha lo stesso effetto abbagliante del “sole all’improvviso”!

E non riesco a smettere questo mio modo di fare…chiedere spiegazioni, sapere il perché di un pensiero, capire o cercare di capire dove sta la Verità…cercarla…imparare…vivere! Ma…ditemi…SONO STRANA??? MI DEVO SENTIRE ANORMALE PER QUESTO?

Mi sento dire: “Lascia perdere…che importa?” No, ragazzi! Non è possibile…questo è morire a sé stessi…questo è dare uno schiaffo alla propria intelligenza!!! Che ne pensate???

MI PIACEREBBE  AVERE UN VOSTRO PARERE…CI TENGO PARTICOLARMENTE!

Ancora un piccolo pensiero…eccovi uno stralcio di una poesia del grande Neruda…forse anche lui la pensava come me!!!

 

                                             “LENTAMENTE MUORE 
                                      
CHI ABBANDONA UN PROGETTO
                                                
PRIMA DI INIZIARLO
                                            
CHI NON FA DOMANDE
                              
SUGLI ARGOMENTI CHE NON CONOSCE
                                               
CHI NON RISPONDE 
                                             QUANDO GLI CHIEDONO
                                     
QUALCOSA CHE  CONOSCE”

 

 E Neruda continua dicendo “evitiamo la morte a piccole dosi…” Per tutti coloro che non si stancano mai di pensare, di cercare dentro e fuori sé stessi…la Verità!!!

Un abbraccio fortissimo a Voi tutti!!!

Besos…
LaBruNa

P.s. GRAZIE !!! GRAZIE PER LE 5000 (EHM…SUPERATE DA UN PO’)VISITE!!!

VI VOGLIO BENE!!!

 




permalink | inviato da il 1/5/2007 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (137) | Versione per la stampa


22 aprile 2007

ECCOMI!!!! SONO IO!!!!



ECCOMI!!!! Mi presento!!!! Sono IO!!!!
In questi giorni riflettevo spesso e pensavo di dare un volto, il mio ovviamente, a questo blog! e così ho fatto e....
Bene, cari Amici blogger...eccomi qui! sono io!
Ovviamente qualche amico blogger mi conosce già...per chi non mi conosce se non per i miei scritti, le mie poesie e i miei commenti, ho pensato o meglio mi sembrava giusto farmi conoscere "virtualmente" di persona!!! e mi auguro di diventare per tutti Voi un viso amico!!!
(hai visto Max??? spero che la tua curiosità sia ora soddisfatta!!!!)
Questa foto, che a me piace particolarmente, è stata scattata precisamente un anno fa, ero a Torre a Mare, una località carinissima in provincia di Bari...ed ero con due miei carissimi amici!
Difatti ringrazio Francesco per aver avuto la pazienza di aver sopportato le mie continue richieste di immortalare i momenti di quella felice mattinata!!!
Comunque carissimi, mi scuso con Voi se non aggiorno spesso come io vorrei, ma sono in un periodo un po' impegnativo!!! in ogni caso ringrazio tutti, ma proprio tutti per l'attenzione e l'affetto che mi dimostrate!!! non pensavo che la mia "avventura" di blogger potesse essere così piacevole!!! con Voi sono in buona compagnia e scambio volentieri due chiacchiere con vero piacere!!! Ora però devo scappare!!!!
A voi il mio più bel sorriso...bè se non altro almeno ve lo posso lasciare veramente!!!!
Vi abbraccio tutti...e anticipatamente vi auguro un buon inizio settimana!!!
Besos

LaBruNa
 




permalink | inviato da il 22/4/2007 alle 16:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (102) | Versione per la stampa


16 aprile 2007

"...PER TE..."


"Adagio" Tomas Zrut

Ti amo


Ti amo nell’incertezza, ti amo nella fragilità.
Ti amo nel dubbio, ti amo nella distanza.
Ti amo come se niente fosse stato,
come se improvvisamente
le tue mani,
le tue labbra,
il tuo volto,
fossero per me solo un sogno…
Ma tutto è stato,
tutto è rievocato…tutto è vero!
E così ti amo,
come si amano le cose care, quotidiane,
semplici come l’aria,
come la terra,
come il fragrante profumo del pane nel mattino...
Tutto ciò che per me è casa
è fra le tue braccia…
E sorrido così pensandoti
anche adesso che tutto è solo un ricordo…

 
"...Per Te…"


Vi lascio qui questi miei versi…a Voi il commento...e vi ringrazio con un sorriso!
Vi abbraccio e vi auguro buon inizio settimana!

Besos…
LaBruNa

 




permalink | inviato da il 16/4/2007 alle 22:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (117) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio       
 
 




blog letto 151954 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE




Benvenuti nel mio blog!!!

Leoblog
DolceStefy
ilblogdiAndrea
Monica
Lilacat
Divano
Rebelangel
Ale
e=mc2
Tubetto & Bokkaglio
Ombra
blog news
sono-solo-io
Valigetta
Lidia
clousetome
Stefania75
Marya
Santiago
Claudio
BBmount
Vedere Oltre
Max
heavenonearth
Ninetta
desperate_librarian
Unpostonelmondo
Fortezzabastiani
Vitachiara
Arma virumque cano
Aira
Manovella
Cavaliere errante
Visionidiblimunda
Bombardamenti
Notebianche
Deandreando
Aluccia
Trillo52
Tripping


Questo blog è online dal 29 Gennaio 2007

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


"Conosci te stesso"
"ghothi sauton"

"L'anima ci ordina
di conoscere
chi ci ammonisce
conosci te stesso"
 Socrate

"Noli foras ire, in te ipsum redi,
 in interiore homine habitat veritas"

(Non uscire fuori, rientra in te stesso:
nell'uomo interiore abita la verità
).
S.Agostino


"La vita non è quella che si è vissuta,
ma quella che si ricorda
e come la si ricorda per raccontarla"
Vivir para contarla - Gabriel García Márquez


             

Sto leggendo...
- Partire, tornare - Franco Ferrotti 
- Nuda & cruda -  Stephanie Klein
- Le vostre zone erronee - Wayne W. Dyer

Alcuni fra i miei preferiti...
 (letti, amati...da rileggere)

- Il Profeta - K.GIbran
- L'Alchimista - Paulo Coelho
- Il Piccolo Principe - Saint-Exupéry
- Siddharta - Hermann Hesse
- Narciso e Boccadoro - Hermann Hesse
- Cent'anni di solitudine - Gabriel Garcìa Màrquez
- L'amore ai tempi del colera - G.G.Màrquez
- Poesie d'amore - Nazim Hikmet
- I versi del Capitano - P.Neruda
- Poesie - P.Neruda
- La voce a te dovuta - Salinas
- Il poeta è un fingitore - Fernando Pessoa
- Le mille e una notte - Autori arabi
- Amleto - W. Shakespeare
-  Romeo e Giulietta - W. Shakespeare
- Avere o essere - Erich Fromm
- Psicopatologia della vita quotidiana - S. Frued
- Le affinità elettive - W. Goethe
- Cime Tempestose -  Emily Brontë
- Il diavolo in corpo - Radiguet
- Doctor Faust - Thomas Mann
- Morte a Venezia - Thomas Mann
- Il ritratto di Dorian Gray - O. Wilde
- Mozart - W. Hildesheimer
- Fryderyk Chopin - I. Valletta
- L'inverno a Lisbona - A. Munuz Molina
- La piccola ombra - Banana Yoshimoto
- Va dove di porta il cuore - S. Tamarro
- Rispondimi - S. Tamarro




I miei fumetti:




Corto Maltese...UN MITO!



Dylan Dog...L'indagatore dell'incubo!

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

              ...LA MIA CITTA'...




















CERCA